Art’è, artigiani all’opera

07 Mag Art’è, artigiani all’opera

Art’è – Artigiani all’opera

Sabato 16 – domenica 17 maggio 2015
Villa Barattieri, Albarola (PC)

Nel weekend di sabato 16 e domenica 17 maggio si tiene la seconda edizione della mostra ART… È.

Un evento già consolidato, una vetrina dell’artigianato d’autore professionale, che si tiene nella nostra Villa Barattieri, antica dimora settecentesca.

Per il secondo anno l’appuntamento, coordinato dalla direttrice artistica Monica Busconi di Fil di Ferro (www.fildiferro.net), è una conferma dell’importanza dell’artigianato e delle sue soluzioni stilistiche.

In mostra figure professionali di comprovata esperienza, creativi che si riconoscono nell’individualità e nell’autenticità di uno specifico territorio, in un progetto che valorizza manufatti ricercati e preziosi, fondendo arte, tecnica, moda, ispirazione e design.

Villa Barattieri, con il suo fascino e la sua freschezza, sarà aperta sabato e domenica dalle ore 9,00 alle ore 22,30 (biglietto di ingresso, per gli adulti, euro 5,00): gli espositori provenienti da tutta Italia, con charme e dedizione, esporranno le proprie creazioni, rappresentando la figura dell’artigiano con un linguaggio artistico, dal sapore antico, rivolto alla contemporaneità delle con- taminazioni stilistiche.

Teatro di saperi e di sapori Villa Barattieri ospita per Art…è una ristorazione di eccezione.

Tra portici antichi, gallerie ed eleganti saloni d’onore, il pubblico si imbatterà in una cucina esclusiva, assicurata dalla presenza di Maurizio e Carla, che nella sua carriera lavorativa ha avuto l’onore di affiancare lo chef George Cogny, insieme gestori dal 1987, del rinomato ristorante “Riva”, sinonimo di passione e dedizione, misurato equilibrio di territorio e creatività.

All’ombra di Villa Barattieri si incontreranno maestri artigiani, ceramisti, artisti del vetro e dei metalli, del legno, della pelle, del tessuto, espressione di quel made in Italy che ci connota sui mercati mondiali soprattutto in tempi di produzione seriale.
Circa una trentina di espositori, tra cui lo scultore Luca Mommarelli, l’artista Max Solinas, il mosaicista Dino Maccini, che con l’abilità dei maestri del mosaico antico, non solo unisce tessere di marmo, di vetro e smalto in forme moderne e sofisticate, ma anche schegge di legno e inserti di metallo, che, fra sfumature di colore progressive e ricercate, danno vita ad opere raffinate e preziose.

Nel suggestivo giardino di Villa Barattieri, con il colonnato dorico che conduce al giardino interno dove si alternano verde e statue allegoriche, si ammireranno le forme lignee del fiorentino Luca Mommarelli, artista internazionale le cui opere sono presenti in collezioni private di tutto il mondo, che, davanti ad un legno contorto, usurato dal tempo, riesce a captare il palpitare di vita e, grazie ad un lavoro istintivo e infaticabile, arriva all’anima del legno. Sempre nel giardino le figura femminili di Max Solinas sono un richiamo della terra e della natura: per lui, artista e scrittore, la donna è un mare in burrasca che poi improvvisamente diventa una superficie calma, piatta, da lambire. Tra le statue allegoriche femminili dell’accogliente giardino, lasceranno senza fiato i suggestivi pergolati dell’ architetto paesaggista di Paola Galaverna, e le opere dell’artista plastico Luca Cataldi, che trasforma la materia e realizza i suoi pezzi in pietra leccese, compatta, porosa, di colore giallo paglierino, lavorando sulle emozioni, non solo le sue, ma in particolar modo, quelle del “pubblico”.

Il percorso nel verde si completa con opere in fil di ferro in continua metamorfosi: creazioni d’arredo di tradizione settecentesca, cesti, candelieri, lampadari, sculture, di Giacomo Martucci Ventura e Monica Busconi , che con un soffio di vita sanno trasformare materie povere e intrecci antichi in pura poesia. Elena Rosso porta invece da Murano la sua arte per esibirsi con dimostrazioni dal vivo della lavorazione del vetro soffiato, trasmettendo a tutti la sensazione di infantile stupore quando la massa incandescente di materia prende forma. Ingegno e fantasia nei cappelli, nelle pochette e negli accessori originali e gioiosi della pugliese Maria Gloria Amendolito, che crea con pizzi, nastri, trine, garze, feltri e bottoni, assemblati con armonia e ricercatezza, elementi uguali, sempre e solo, a se stessi. Dalle acque del lago di Como arrivano Agnes Duerrschenabel e Monica Paulon. Agnes, attratta dagli oggetti che hanno perso la loro destinazione d’uso originaria, sa cogliere una bellezza del tutto particolare nelle tracce di vita vissuta, nelle deformazioni operate dal tempo. Tramite un eco ceramico, espresso con oggetti in grès o porcellana, i suoi reperti trovano una nuova dimensione di vita: dall’intesa formale e funzionale nasce così un’unione estetica. Monica reinventa il tradizionale tessuto rustico, trasformandolo in materiale prezioso ed eco- sostenibile: lane pregiate vengono personalmente lavorate dall’artista per dar vita ad un feltro de- luxe, scarti tessili dell’industria tessile comasca si trasformano in capi nuovi ed unici.

Spazio per i più piccoli a Villa Barattieri: potranno sperimentare, giocare tra opere d’arte e installazioni, in un mix di attività declinate secondo il target di età! Da non perdere la ludoteca, le isole gioco e le dimostrazioni didattiche dal vivo dei materiali più originali: dal vetro, all’argilla, alla carta, ai tessuti (laboratori didattici sabato alle ore 15,00 e domenica alle ore 16,00): Ritmi e melodie emozionano ad Art…è: al sabato (al pomeriggio e alla sera ore 21,00) si esibisce lo straordinario chitarrista Valter Tessaris selezionato dalla Filarmonica della Scala di Milano per “Music Street 2014″, che suona da 15 anni nelle strade e piazze d’Europa attualmente in gara a Italia’s Got Talent 2015. Alla domenica è invece il momento di fare festa insieme a Manolibera con i suoni dal fascino antico tra la musicalità di ghironda, violino, organetto, mandolino e chitarra.

[tratto da: http://www.fildiferro.net/Fil_di_Ferro/Eventi.html]

Locandina Art'è

.

Il programma

Programma di Sabato 16 Maggio

 

  • 10,00 – Apertura della mostra artigianato con dimostrazioni.

– Visite guidate alle Cantine Barattieri con degustazione vini.

– Apertura punto ristoro a cura Ristorante Riva, vini Barattieri,

birra artigianale Retorto .

– Ludoteca per i piccoli a cura di “Truccioli monelli”

  • dalle ore 10.30 per tutto il giorno – Gioco recupero carta

a cura di Sara Pezzani.

  • 11.00 – Laboratori “I vinarelli” di Maurizia Gentili.
  • 16,30 – Laboratorio didattico “Cose di argilla”.
  • 17,00 – “Destinazione Val Nure, spunti per nuovi intinerari tra ville, storia e natura”, a cura della Dott.ssa Federica Gennari.
  • 17,30 – Dimostrazione Vetro soffiato a cura di Elena Rosso da Murano (Venezia).
  • 21,00 – Concerto Chitarra “Acoustic Spirit” di Valter Tessaris.
  • 22,30 – Chiusura.

Programma di Domenica 17 Maggio

 

  • 10,00 – Apertura della mostra artigianato con dimostrazioni.

– Visite guidate alle Cantine Barattieri con degustazione vini.

– Apertura punto ristoro a cura Ristorante Riva, vini Barattieri,

birra artigianale Retorto .

– Ludoteca per i piccoli a cura di “Truccioli monelli”

  • dalle ore 10.30 per tutto il giorno – Gioco recupero carta a cura di Sara Pezzani.
  • 11,30 – Laboratorio Tessitura a cura di Daniela Possenti.
  • 15,00 – Laboratorio “Vetromosaico” di Patrizia Brancaleoni. Solo su prenotazione al 338.4801750.
  • 15.30 – Laboratori “I vinarelli” di Maurizia Gentili.
  • 16,00 – Dimostrazione Vetro soffiato a cura di Elena Rosso da Murano (Venezia).
  • 16,30 – “Destinazione Val Nure, spunti per nuovi intinerari tra ville, storia e natura”, a cura della Dott.ssa Federica Gennari.
  • 17.00 – Laboratorio didattico “Cose di argilla”.
  • 17,30 – Spettacolo Teatrale a cura di PKD Filippo Arcelloni.
  • 19,00 – Concerto di musica popolare di “MANO LIBERA”.
  • 22,30 – Chiusura.
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.