Ortrugo

D.O.C. dei Colli Piacentini
Categoria
Bianchi

“IL SEGRETO DI QUESTO BIANCO, CHE SI BEVE SOLO NEL PIACENTINO, È LA SUA FRESCHEZZA E IL SUO  PERFETTO EQUILIBRIO”

Si dice che l’uva da cui prende origine questo vino sia stata “importata” moltissimo tempo fa nel nostro territorio e che i contadini, per distinguerla dall’uva che già coltivavano, la chiamassero “l’artr’uga” (l’altra uva, in piacentino), e che questa sia l’origine dell’attuale nome del vino.

Colore giallo paglierino luminoso, dal profumo netto, fine, con piacevoli sentori di fiori secchi e erbe aromatiche. Il sapore, caratterizzato da una piacevole vivacità gustativa ed una leggera mineralità, termina evocando leggermente la mandorla, caratteristica del vitigno.

La gradazione si attesta sui 12,%. Servire fresco con antipasti e piatti di pesce delicati.